Bonucci a casa Milan. Tifosi rossoneri in delirio, juventini furiosi sui social

Bonucci con i bonus arriverebbe a 10 milioni a stagione, diventando il giocatore più pagato del campionato. Probabilmente tutti di tifosi juventini, una 'vendetta' soft nei confronti dell'ex difensore bianconero.

Non è la prima volta che accade e non sarà nemmeno l'ultima.

La Juventus dopo essersi assicurata Douglas Costa è pronta a rimettersi al lavoro in questa stagione di calciomercato estiva per trovare i giusti nomi da dare a Massimiliano Allegri in vista della prossima stagione.

Nessuna smentita all'esclusiva pubblicata dal quotidiano torinese La Stampa, molto vicino alla famiglia Agnelli con lo stesso Bonucci che, consapevole di essere stato scaricato dalla società, avrebbe accolto positivamente i retroscena dell'intervallo di Cardiff. Ne prossimo futuro di Leonardo Bonucci c'è il Milan di Vincenzo Montella. Adesso però è il momento di riordinare le idee e di capire come sostituire il centrale della Nazionale. Test e visite mediche già a partire dalla giornata di oggi in compagnia del nuovo acquisto Lucas Biglia arrivato da poche ora alla corte del Diavolo, dopo i malumori dei mesi scorsi accusati in casa biancoceleste. Leonardo Bonucci ha raggiunto il J Medical per svolgere i consueti test fisici ma la sua posizione è incerta. Ma le previsioni più ottimistiche non si spingevano oltre quota 150 milioni di euro. Il canale ufficiale del club ha dato la diretta di tutto l'evento che ha visto Bonucci incontrare Fassone in una delle sale della sede ufficiale del Milan.

L'idea di mutarsi da squadra solida a squadra offensiva era già nata, dunque, e in testa di Allegri è diventata ancora più lampante durante la finale di Champions quando il tecnico livornese ha tastato con mano come il Real Madrid ha celato la propria fragilità difensiva semplicemente spingendo sull'acceleratore di un attacco atomico. Ma nelle ultime ore su Manuel è piombato il Torino, una precisa richiesta di Mihajlovic che apprezza moltissimo il centrocampista, avendolo conosciuto ai tempi del Milan.

Ho sempre dato tutto, davvero, fino alla fine. Conclude dicendo che quello che vede voltandosi indietro è una splendida storia che si conclude con rispetto e affetto, senza intaccare quello che ha vissuto con il Capitano, la società, i compagni e soprattutto i tifosi.


Beliebt

VERBINDEN